Merenda Reale a Torino

Torino è’ stata la capitale del Regno, poi la prima capitale d’Italia ed è innegabile che abbia un fascino nobile.

Oggi vi consiglio un vero e proprio rito della città sabauda nato nel XVIII secolo a corte: la Merenda Reale. E’ un appuntamento imperdibile che si svolgerà il 21 e 22 gennaio a Torino e dedicato agli amanti del cioccolato e per quelli che vogliono provare i tantissimi dolci, biscotti e cioccolatini della tradizione torinese e piemontese.  Ogni week-end, in alcuni caffè della città di Torino si può consumare la Merenda Reale del 700 e quella dell’800. Ma quali sono le differenze e perchè no, provarle entrambe?

MERENDA REALE DEL 700
La Merenda Reale del Settecento include una cioccolata calda secondo la ricetta originale (preparata con cioccolato fondente e acqua), dei biscotti tradizionali chiamati “bagnati” da inzuppare nella cioccolata calda, i “diablottini” (piccoli cioccolatini tipici al cioccolato fondente) e torroncini.

MERENDA REALE DELL’800
La Merenda Reale ottocentesca invece prevede come bevanda calda il mitico Bicerin servito con i biscotti “bagnati” e altri cioccolatini come i cri cri ed i gianduiotti e i nocciolini di Chivasso.

Troverete la Merenda Reale ogni week-end anche quest’anno. Gli aderenti all’iniziativa per la Merenda Reale del ‘700 sono il Caffè Madama (da ggiungere il costo del biglietto di ingresso a Palazzo Madama), il Caffè di Palazzo Reale, la Caffetteria del Castello di Rivoli e la Caffetteria degli Argenti alla Reggia di Venaria mentre per la Merenda Reale dell’800 ci sono la Gelateria Pepino, la Torrefazione Moderna (chiuso la domenica), il Caffè San Carlo e il Caffè Elena.

Quando
Data/e: 21 gennaio 2017 – 22 gennaio 2017
Orario: 10:00 – 18:00

Prezzo a partire da 10 euro

Dove sostare:

Dove sostare a Torino:

img_20161003_170303Camping Bella Torino , situato appena fuori dalla città gode di una posizione tranquilla, ma soprattutto strategica per visitare sia il capoluogo torinese sia la Val di Susa.
Non a caso con l’arrivo della neve e in vista delle festività, il campeggio è aperto (ad esempio il prossimo ponte dell’Immacolata). Resta costantemente aperto dal marzo a settembre. img_20161003_162323Il campeggio offre servizio di navetta e la città di Torino è collegata con un autobus. Le piazzole sono molto ampie e i servizi igienici di nuova costruzione sono mantenuti perfettamente.

img_20161004_160830-1Area attrezzata Sosta del Re, situata a pochi metri dall’entrata del Parco La Mandria ed a 700 mt dal centro di Druento, è servita con un autobus che raggiunge il cuore di Torino. img_20161004_160847L’area,. aperta 365 gg all’anno. dispone di 20 piazzole ed è recintata e sorvegliata da telecamere. Inoltre è dotata di illuminazione notturna, servizi igienici, allacciamento elettrico, colonnine per carico  e scarico acque, area pic nic e barbecue. All’interno dell’area sono disponibili biciclette in uso gratuito per chi soggiorna almeno una notte.

Area attrezzata Caio Mario. situata tra corso Agnelli e corso Unione Sovietica, nella parte sud della città e facilmente raggiungibile dalla tangenziale (coordinate GPS 45°01’43.8″N 7°38’21.9″E). Sono disponibili 57 posti in ampie piazzole con ingresso e uscita su corso Agnelli. Non sono ammesse le auto con roulotte. E’ presente un camper service di ultima generazione per carico e scarico acque e le piazzole sono attrezzate con colonnine per l’elettricità. Ci sono poi servizi igienici riscaldati con locali docce calde. Il locale ristoro è dotato di distributori automatici di bevande e altri prodotti alimentari ed è riscaldato per l’inverno. Su tutta l’area è disponibile la connessione WI-FI gratuita.

Credits: www.quotidianopiemontese.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *