Il Lago Trasimeno: silenziosamente incantevole

Lontano dalle grandi citta’ e dallo stress, il lago trasimeno è uno degli angoli nascosti del nostro bel paese

Pochi sanno che si trova nel cuore dell’Italia, in Umbria, a mezz’ora dall’uscita Chiusi- Chianciano o Valdichiana dell’ autostrada A1 (quella che collega Milano a Roma) e ancora più sconosciuto è il fatto che sia vicino ad città d’arte come Perugia, Arezzo, Foligno. Da qui le terme di Chianciano, la voglia irrefrenabile di un acquisto all’Outlet di Valdichiana o di una ceramica, un vaso, un piatto decorativo di Deruta (Pg) sono a mezz’ora di strada. Le valli che lo circondano sono teatro che ospitano bel 32 itinerari e percorsi da svolgere in bicicletta o a piedi e sono di differenti livelli di difficoltà. La perla del Lago è il borgo medievale di Castiglione che sorge su un promontorio e che comprende anche l’Isola Polvese. Vi consiglio di visitare il Palazzo Ducale, anche detto Palazzo della Corgna poichè la sua costruzione avvenne nel 1563 per volere di Ascanio della Corgna. Il palazzo, che fu concepito inizialmente come una piccola reggia e ospitò illustri personaggi come Niccolo’ Macchiavelli e Leonardo da Vinci, è attualmente sede del Comune. La Rocca e il Castello del Leone sono collegati al Palazzo della Corgna attraverso un lungo e suggestivo passaggio, formando con esso un complesso dal carattere tipicamente feudale. Realizzato nel 1247 per volere di Federico II di Svevia, il Castello del Leone, deve il suo nome alla forma pentagonale, ispirata alla costellazione del Leone, che domina dall’alto il Trasimeno, in uno dei suoi scorci più belli. Imperdibile da vedere è l’Isola Polvese, la più grande delle tre isole del Lago Trasimeno ricchissima di vegetazione con boschi di leccio, alloro e roverella. Fate una sosta anche alla chiesa di S. Giuliano e il Castello medievale. Il tramonto va visto dalle sponde di Magione verso San Feliciano: sono certo che riempirete la memoria del cellulare con gli scatti fatti durante le mille sfumature di rosso, arancio, viola e azzurro che assume il cielo al  tramonto. Se lo stomaco brontola, vi consiglio due antichi piatti di pesce di lago: il Brustico, la cui origine pare risalga agli Etruschi e il Tegamaccio. Il primo è pesce arrostito in modo speciale, esclusivamente su carboni di cannucce di lago mentre il Tegamaccio è una zuppa di diverse varietà di pesce che va lasciata cuocere per almeno 5 ore in pentole di terracotta.

Dove sostare: Vi consiglio il Camping Italgest a Magione (Pg) proprio sul lago, davanti all’Isola Polvese. Molto ben organizzato, con piazzole ampie vista lago, la spiaggia privata per i cani e con tutti i servizi come il noleggio canoa e scooter

Infine alcuni Eventi che meritano di essere vissuti tra la primavera e l’estate del 2017

Giugno:

Visite in Fattoria(lago Trasimeno): Tour guidati a km zero nelle fattorie e nelle aziende agricole del Trasimeno e dintorni

Rievocazione Storica della Battaglia del Trasimeno (Tuoro sul Trasimeno )
Gruppi di rievocatori storici provenienti da varie regioni d’Italia allestiranno degli accampamenti romani e celtici. Daranno vita inoltre a simulazioni di battaglie, di marce e  manovre militari.

Infiorate (lago Trasimeno e Umbria): In varie cittadine come Città della Pieve – lago Trasimeno -, Spello, Bettona, Castelluccio di Norcia, vengono  fatte delle composizioni floreali, rappresentanti motivi e ornamenti liturgici.

Festa della Colombella (Orvieto – Umbria): Festa di antiche origini, da cui anticamente venivano letti gli auspici per l’annata: una colomba, legata per le ali viene fatta scendere verso un tabernacolo, lungo una corda metallica.

Giostra della Quintana (Foligno – Umbria): Dieci cavalieri rappresentanti i rioni della città, misurano la loro abilità nell’infilare una serie di anelli di diametro via via inferiore. La sera prima viene fatto sfilare un corteo in costume d’epoca.

Mercato delle Gaite (Bevagna – Umbria): Rievocazione della vita quotidiana del Medioevo, incentrata nella sfida tra le quattro Gaite (rioni) dell’allestimento di botteghe, taverne e mercati tipi dell’epoca.

Luglio e agosto

Mini Crociere sul lago Trasimeno

Umbria Jazz Festival (Perugia): 2° e 3° settimana; durata dieci giorni, dalla mattina alla sera, nel centro storico di Perugia si tengono concerti jazz gratuiti e a pagamento.

Palio della Barche (Passignano sul Trasimeno): Corsa di barche in acqua e per le vie del paese, fra i rioni.

Sagra del pesce sfilettato (Sant’Arcangelo, lago Trasimeno): 2° settimana; Manifestazione gastronomica.

Trasimeno blues festival (lago Trasimeno): Concerti blues in varie cittadine del lago Trasimeno.

Settembre:

Zaff: i giorni dell’afrodisiaco (Città della pieve – lago Trasimeno): Città della Pieve, nota per la produzione del pregiatissimo zafferano in fili, conosciuto come “il Croco di Pietro il Perugino”, offre atmosfere suggestive e sensuali fra degustazioni, laboratori, mostre e spettacoli.

Bianco, Rosso & Blues (lago Trasimeno): Profumi e sapori della stagione del vino e di tanti prodotti tipici del Trasimeno e dell’Umbria si associano alle atmosfere musicali che caratterizzano questa manifestazione musicale, all’insegna del buon vino e della buona musica.

Giostra della Quintana (Foligno): Dieci cavalieri rappresentanti i rioni della città, misurano la loro abilità nell’infilare una serie di anelli di diametro via inferiore. La sera prima viene fatto sfilare un corteo in costume d’epoca.

EuroChocolate (Perugia): Kermesse, mostre, eventi  e tanto altro, tutto all’insegna del cioccolato.

Olivagando (Trasimeno e dintorni): degustazioni ed eventi levati all’olio nuovo

Credits: www.trasimenovacanze.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *