VillaggiodellaSalutePiù: prendersi cura a 360 gradi di se stessi

Se le vostre vacanze, brevi o lunghe che siano, desiderate viverle in pieno relax, vi consiglio il Villaggio della Salute Più (Bo).

Leggi tutto “VillaggiodellaSalutePiù: prendersi cura a 360 gradi di se stessi”

Tre motivi per amare Gallipoli

Candidata a ricevere il riconoscimento dell’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, Gallipoli, nota anche come la Perla dello Ionio dal nome del meraviglioso mare su cui protende, si sviluppa in due parti, il borgo, più moderno e il centro storico, delizioso e ricco di arte e cultura.

Leggi tutto “Tre motivi per amare Gallipoli”

Gli Outlet Camper-friendly

Secondo i risultati de una ricerca scientifica condotta dall’ Università del Michigan, negli Stati Uniti, lo shopping funziona davvero contro tristezza e malumore. Lo studio, basato su tre serie di esperimenti diversi a cui è stato sottoposto un gruppo di persone costituito prevalentemente da donne, ha evidenziato infatti che lungi dall’essere esclusivamente qualcosa di superficiale e vuoto la “shopping-terapia”. Alzi la mano chi non si sente appagato ricevendo un complimento se si indossa una camicia nuova! Quindi mi sono armato di carrello della spesa come quello in foto e ho pensato ad un itinerario lungo i templi dello shopping. Il tutto, approfittando del fatto che tra 10 giorni inizieranno i prossimi saldi. Per voi ho trovato e provato sei Outlet in tutta Italia.

Precisamente quei Outlet che possiedono un’area di sosta dedicata proprio ai camperisti. Si tratta di aree attrezzate e ben sorvegliate perché sfruttano il servizio di vigilanza del Centro Commerciale. Un percorso che coinvolge differenti regioni del nostro Bel Paese ad iniziare da “quell’angolo a ovest” che è Cuneo.

1) Si chiama Mondovicino Village, l’outlet ubicato a Mondovì, in provincia di Cuneo, che possiede una zona dedicata al carico e scarico delle acque e una per il parcheggio che è pulita e ben illuminata. Non troverete l’allacciamento elettrico, ma in compenso il wifi è gratuito come il carico e scarico delle acque. L’Outlet è composto da più di 90 negozi in un Parco Commerciale tra i più grandi in Italia dove trovare moda, accessori, abbigliamento sportivo, arredamento e complementi per la casa acquistabili con prezzi ridotti fino al 70% e garantiti direttamente dall’azienda produttrice. Architettonicamente sembra di essere in una delle grandi e accoglienti cascine piemontesi, dove i portici riparano sia dalla pioggia sia dal sole. Vi consiglio di approfittare di uno dei punti di ristoro e di fare un salto sul tetto, dove trovate lo spettacolare minigolf. All’esterno troverete la Power Station dove rifornirsi di carburante e sportelli bancomat. Per maggiori informazioni: http://www.mondovicino.it/it/

2) Lasciato Mondovicino, riprendete l’autostrada direzione Savona e poi Genova per giungere al secondo Outlet da visitare. Si tratta di Serravalle Designer Outlet Village che è situato in provincia di Alessandria all’uscita Serravalle Scrivia, dell’autostrada A7.
E’ stato uno dei primissimi Outlet Center ad aprire in Italia ed è considerato oggi uno dei più grandi Outlet Village d’Europa. Troverete oltre 180 negozi tra abbigliamento, scarpe, accessori e tanto altro. Per noi camperisti c’è un’area di parcheggio denominata “my camper” servita di energia elettrica, ma non di carico e scarico. Un’area in cui l’accesso ai Camper è garantito 7 giorni su 7, 24 ore su 24. I camper trovano un parcheggio a loro riservato dalle 22 alle 10 nei giorni infrasettimanali, e 24 ore su 24 nei weekend. All’interno del parcheggio sono presenti due colonnine elettriche per ricaricare i servizi interni dei veicoli (fino a 8 contemporaneamente) e un servizio raccolta rifiuti differenziati (utilizzando appositi bidoni posizionati nel parcheggio). Solo nei fine settimana, dalle 10 alle 20, è presente un servizio di accoglienza (non di custodia veicoli) utile per fare parcheggiare correttamente ottimizzando gli spazi. Per maggiori informazioni: http://www.mcarthurglen.com/it/serravalle-designer-outlet/it

3) Proseguendo verso est, la tappa successiva è l’uscita autostrada A22, Mantova sud, direzione Outlet. L’area per i camper nel Mantova Outlet Village, è facilmente individuabile, seguendo le indicazioni per i campi sportivi. Sono stati destinati 30 stalli per i camper e tutti i servizi dell’outlet sono a portata di mano compreso il Wifi. Due passi e si può mangiare in uno dei tanti ristoranti presenti mentre per i più piccoli c’è un area giochi dedicata a loro. All’esterno trovate il bancomat e il tabaccaio. Per maggiori informazioni: http://www.mantovaoutlet.it/it/home

4) Spostandoci al centro Italia,  troverete l’Outlet Barberino del Mugello (Fi), uno dei più visitati d’Italia. Più di 100 negozi saranno a disposizione per trovare “l’affare” da sfoggiare e provocare l’invidia altrui. Non dimentichiamo che ci sono negozi dedicati al tempo libero, dove trovare il capo adatto per andare in bici o l’accessorio per la cucina in camper o ancora la tovaglia perfetta per il tavolo. Wifi gratuito e un parcheggio ampio sono un buon biglietto da visita oltre al libero accesso anche ai cani che trovano fontanelle di acqua e un kit di benvenuto. Per maggiori informazioni: http://www.mcarthurglen.com/it/barberino-designer-outlet/it/

5) La tappa successiva è al centro Italia, nel cuore della Toscana arriverete all’Outlet Village Valdichiana. Al suo interno offre un parcheggio esclusivo per ai camper. L’area dedicata è molto ben organizzata, pulita dove sono disponibili addirittura anche dei posti al coperto! Non è possibile il carico-scarico delle acque, ma in compenso la sosta è completamente gratuita e la zona è sorvegliata 24 ore su 24. Inoltre a due passi di distanza ci sono a disposizione ristoranti, bar e un’area giochi per bambini. Per maggiore informazioni: http://www.valdichianaoutlet.it/it/home

6) L’ultima tappa è il Puglia Outlet Village che sorge a Monfetta in una posizione facilmente raggiungibile grazie all’autostrada “Adriatica”, che collega Bari a Bologna. E’ un vero e proprio centro dello shopping con tantissimi servizi dedicati ai più piccoli come l’asilo nido, il parco giorni e lo skatepark. Negozi di abbigliamento, scarpe, accessori e per la casa sono ben distribuiti con razionalità nelle aree. I camper possono sostare nel parcheggio ampio e ben illuminato. Pochi metri prima dell’ingresso all’Outlet trovate il maneggio “La macchia degli Esperti” (www.lamacchiadegliesperti.it), dove poter gustare un’ottima cena e in servizio famigliare e molto cordiale, in un rustico ristorante. Oppure nelle stessa struttura, mentre le vostre mogli fanno acquisti, voi potete organizzare una partita di calcio o un match di tennis con amici. I camper sono posizionati al sicuro in mezzo agli ulivi. Non vi è allacciamento elettrico o carico e scarico dell’acqua, ma i servizi igienici del maneggio sono disponibili. Il costo per notte a camper è di 10 euro.
Maggiori informazioni: www.pugliaoutlet.it

Credits http://www.kevincyr.net/index.php?/ongoing/camper-kart/

Dieci regali per un Natale in camper

Tra meno di una settimana sarà Natale e sono certo che sotto l’albero non ci sono tutti i regali. Eppure Natale è sempre il 25 dicembre, però alla fine ci riduciamo sempre qualche giorno prima a ricorrere l’idea e l’acquisto più giusto. Vi vengo in aiuto con 10 regali, legati al mondo del camper.

 Iniziamo dai piccoli, con due offerte dal mondo dei mattoncini Lego: Furgone più Caravan e Motorhome.  La Caravan è completa all’interno con la zona notte, la dinette e la cucina. La motrice è un furgone, quindi siamo davanti ad una taglia XL. Il costo è di 20 euro
Il motorhome invece è una delle tre soluzioni che si possono realizzare. Le altre due soluzioni sono un piccolo yacht per il mare oppure la casa delle vacanze. Molto accessoriato con tanto di veranda esterna, gommone al traino, sedie e tavolo per esterni e tanti accessori per il tempo libero. Il costo è di 65 euro.

Nei miei viaggi, ho trovato spesso in veranda d’estate e nella dinette in inverno, campeggiatori che si dedicano alla lettura.

Così ho selezionato due letture che vi cattureranno. Il primo è un “L’ultimo canto di Mandy” in cui farete un salto nella memoria di Mandy Ecclestone, una cantante all’apice della sua carriera. Sarà un lungo flashback che vi porterà a scoprire gli aspetti lontani dalle sfavillanti luci degli show, che raccontano la dura vita che ha preceduto la grande fama. Sogni, amori, speranze. L’autore è Gianluca Doronzo, giornalista, scrittore, autore, regista e poeta barese chenel settembre 2013 ha fondato il magazine “Che spettacolo”.  E’ disponibile QUI a 13.90 euro.

La seconda lettura è di pura fantascenza “Verso le nebbie” di Lorenzo Zampieri. L’avevo conosciuto durante l’ultima Bookpride, fiera dell’editoria indipendente, dove alla domanda del perchè di questo titolo, la risposta fu: Verso le Nebbie è un viaggio che facciamo spesso tutti, perché dettati da un evento particolare o da un obbligo sopraggiunto. Una destinazione obbligatoria o meglio una partenza obbligata per una destinazione incerta. Personalmente mi tolse un paio di notti, perchè non smettevo di leggerlo; la voglia di arrivare alla pagina seguente era davvero forte. Potete acquistarlo QUI

Quattro suggerimenti ci arrivano dal mondo bio e della bellezza naturale, ma con la particolarità di utilizzare un prodotto realizzato e confezionato in otto monasteri italiani. Si chiama “Lo Speziale“, una bottega dove trovare dalla Gocce di miele del Monastero S. Benedetto Belbo al Talco alla rosa dell’Antica Farmacia S. Anna. Senza dimenticare i “rimedi” come Unguento degli avi (arnica) delle Benedettine di Orte o il Tonico per i muscoli dei Giardini Aromatici Wipptal.

Restando in tema di “mangiare sano”,  durante il mio ultimo viaggio in Puglia e Sicilia, ho conosciuto due aziende dove noi camperisti siamo benvenuti. Entrambe spediscono i prodotti a casa.

Si tratta dell’Oleificio Galantino di Bisceglie (BT), un frantoio dove l’olio viene lavorato ancora secondo antiche tradizioni e con prodotti di estrema qualità. Non ci credete? Allora andate a trovarli, visitate l’azienda e parcheggiate il camper nel parcheggio dello stabilimento. Sarete i benvenuti e scoprirete i mille volti dell’olio d’oliva.
Io vi suggerisco le tre confezioni i metallo (che vedete in foto) comode per il camper. La seconda azienda è una giovane realtà che sfrutta il proprio territorio per ottenere prodotti estremamente genuini. Ubicata a Castroreale, in provincia di Messina, Contrada Crizzina produce miele e marmellate e confetture. Lasciatevi conquistare dalla semplicità e dall’entusiasmo dei giovani proprietari e vi gusterete ogni mattina un pezzo di Sicilia,

L’ultimo regalo è dedicato alla cucina, che sia in camper o a casa, l’obiettivo è ottenere piatti più sani risparmiando sul consumo di energia. Si chiama Magic Cooker, un coperchio che può avere differenti misure, in acciaio in grado nelle fritture, di ridurre il 70% dei cattivi odori perchè l’olio non supera mai i 100 gradi e non diventa cancerogeno. Con questo coperchio la vostra pentola si trasformerà in forno. Si possono cucinare assieme cose diverse e non si mischiano sapori ed odori, tipo patatine e pesce e le patatine non sapranno di pesce. Questo risultato si ottiene grazie ai fori presente sul coperchio, che si chiamano fori venturi e che generano un continuo riciclo di aria e calore umido. Ultimo vantaggio è il risparmio di tempo, acqua e gas in quanto si sostituiscono forno, friggitrice , pentola a pressione, vaporiera, tostapane e grill. Potete trovare tutte le informazioni da Loredana Amorosa clikkando QUI 

Al cospetto di un Nobile

Durante lo scorso Salone del Camper passeggiando nel padiglione dedicato ai villaggi e campeggi, fui catturato dalle numerose foto di paesaggi che dipingevano il Nevegal. Così mi avvicinai allo stand del Park Camping Nevegal e volli conoscere meglio la struttura.  Il titolare e fondatore, il conte Damiano Miari Fulcis, mi concesse un’intervista. Ne è nata così una chiacchierata, dove traspare l’amore per la propria terra e la precisa idea di cosa un campeggiatore voglia trovare in un campeggio.
Innanzi tutto, occorre tenere presente che davanti a me avevo sempre un nobile e quindi un po’ di disagio addosso lo vivevo. E invece è bastato che chiedessi “Conte, mi racconti perché dovrei essere suo ospite al Nevegal” è fu come ascoltare un amico di famiglia,  piuttosto che al cospetto di un nobile. “…Le spiego, Cristiano. Prima del Campeggio, nacque l’Albergo Nevegal che si trova adiacente e non abbiamo fatto altro che trasportare la cura per il servizio anche in un campeggio. Il Nevegal si trova in un posto bellissimo sia in estate sia in inverno, perché è a quota 1000 metri sul livello del mare, quindi nel periodo estivo non si soffre il caldo, mentre nel periodo invernale ci sono le piste da sci che si possono raggiungere comodamente. Pensi più di 40 chilometri di piste innevate servite da diversi di impianti, una delle quali illuminata artificialmente per lo sci in notturna, due anelli per lo sci di fondo, percorsi per la ciaspole, uno snow-park e quattro campi scuola. In più un pista da pattinaggio del ghiaccio all’interno del campeggio” In effetti a pensarci bene il campeggio Nevegal è posizionato in modo strategico perché dista circa 10 km da Belluno e nel raggio di 45/50 minuti si raggiungono località come Cortina d’Ampezzo, la Marmolada o Venezia. Guardo le foto e vedo tantissimo verde e come mi spiega il titolare “…Si immagini che il campeggio, è in un bosco e parco di 250.000 mq. totalmente a disposizione degli ospiti e nella pineta che si raggiunge comodamente a piedi, ci sono aree attrezzate per un pic-nic. Abbiamo pensato che tutti i nostri ospiti debbano trovare un motivo per stare bene e pensare di ritornare al Nevegal. Le faccio alcuni esempi: la colonnina elettrica delle piazzole eroga corrente elettrica senza limiti di consumo. Abbiamo un’area verde dedicata solo per le tende, l’acqua calda gratuita in ogni punto e ancora caminetti e barbecue a disposizione degli ospiti. Senza dimenticare che per i più piccoli oltre al parco giochi, a pochi passi dal Campeggio, si trova un circuito che permette la divertente discesa con ciambelloni colorati sulle stuoie in plastica d’estate e, d’inverno diventa un gioco dopo sci. A questo punto gli chiedo se ha pensato a qualcosa dedicato ai camperisti e alle esigenze di sosta, legate a chi possiede un camper. La risposta anche in questo caso è arrivata positiva: “Abbiamo attrezzato un’area apposita per ospitare soggiorni, raduni e ritrovi di camperisti in tutte le stagioni dell’anno, con oltre 50 piazzole a disposizione, corrente elettrica, servizi adiacenti, camper-service e sale riservate presso l’albergo adiacente. Lasciai il Conte con una promessa “verrò a trovarla di persona!” e poiché per me “ogni promessa è debito”, il prossimo weekend sarò proprio a Campeggio Nevegal e vi racconterò la mia esperienza.

Area di sosta Il Noceto: punto strategico per la Sicilia

Se la vostra meta è la Sicilia, oppure state rientrando dalla stessa per proseguire lungo lo stivale, c’è un area di sosta che è un ottimo punto strategico, per fermarsi. Si tratta dell’area di sosta “Il Noceto” a Gioia Tauro.

Leggi tutto “Area di sosta Il Noceto: punto strategico per la Sicilia”

Il Cioccolato e la sua nobile capitale: Torino

Come ci suggerisce il film “Chocolat” (tratto dall’omonimo romanzo di Joanne Harris) il cioccolato è un elemento magico, che riesce a raggiungere l’anima della persone, regala dolcezza e scalda il cuore.

Leggi tutto “Il Cioccolato e la sua nobile capitale: Torino”