Santuario di S. Anna di Vinadio

Il Santuario di S. Anna di Vinadio si trova in provincia di Cuneo, tra i monti e il cielo scoprirete la tua bellezza.

Il primo appuntamento legato al turismo religioso, tocca al Santuario di S. Anna di Vinadio. Lo si raggiunge tutto l’anno, tranne d’inverno dove la neve cade copiosamente isolandolo dalle auto e rendendolo raggiungibile solo a piedi. La leggenda narra che S. Anna apparve alla pastorella Anna Bagnis per indicarle il luogo dove costruirlo. Le sarebbe apparso su un masso (oggi denominato dell’apparizione) lungo la mulattiera che porta al passo di S. Anna. Sorto nel 1307, ma soltanto nel 1443 si trova il primo testo dedicato a Anna. Nei due secoli seguenti, durante il quale assume la forma di ospizio per i viandanti, viene donata da Avignone una parte delle reliquie della Santa e nel 1681 viene inaugurata la nuova chieda con pavimento in pendenza. Proprio per questa caratteristica e per migliaia di “grazie” richieste alla Santa, entrare in questo santuario pervade l’anima e lo spirito.
Oggi in onore dell’accoglienza, Sant’Anna nel periodo estivo, mette a disposizione dei pellegrini, delle famiglie e degli amanti della montagna, stanze e un luogo dove consumare pasti. Manco a dirlo, davanti al santuario sul lato destro, c’è un area camping adatta a tende, caravan e camper, con servizi igienici,  immersa tra le valli. Un prato dove affacciarsi lungo la valle e i monti e iniziare i tanti percorsi da fare a piedi.

credits: paolino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *