Bussana: il paese degli artisti

Nell’entroterra ligure si trova Bussana (IM) soprannominato il paese degli artisti. Scopriamo il perchè nelle prossime righe.

Una violenta scossa il 23 Febbraio 1887 colpì l’entroterra sanremese, danneggiando gravemente il paese di Bussana. Numerose furono le abitazioni che subirono gravissimi danni. Tra queste ci furono l’antico castello e la chiesa di S. Maria delle Grazie (poi di S.Egidio). La chiesta in particolare presentò danni strutturali: fu eretta nel 1652 in stile barocco al posto di un precedente edificio medievale esistente già alla fine del XIV secolo. Chi sopravvisse al sisma, dopo aver vissuto in abitazioni precarie, decise di abbandonare il borgo creandone uno nuovo e come conseguenza, il comune di Sanremo chiuse ogni accesso al paese. In questo modo si conservò intatto il cuore ferito del borgo medievale, rimase per decenni vuoto e disabitato, sino all’insediamento che iniziò negli anni 60 della comunità di artistiFurono proprio loro, provenienti da tutto il mondo, che iniziarono a dare vita al borgo. Attratti dalla particolarità del luogo, gli artisti, hanno iniziato un recupero degli edifici meno danneggiati, creando un vero tesoro storico e artistico. Nasce così una comunità di artisti internazionale, con botteghe artigiane. Ve ne accorgerete quando arriverete a Bussana e perdendovi tra vicoli e viette, catturati da botteghe di scultori, pittori ed alcuni punti di ristoro. Tutto assumerà una caratteristica e una forma magica, quasi fuori dal tempo.

Dove fermasi con il camper:

Via Primo Maggio;18033 Camporosso (IM) Cell. 328 0386624 Email: info@camperparknervia.com Sito: www.camperparknervia.com

L’area è completamente attrezzata con tutti i servizi (carico e scarico delle acque, elettricità, wifi gratuito, acqua calda ai servizi gratuita, ristorante e bar). Dispone di 67 piazzole adatte per le caravan e per i camper e due zone riservate alle tende.  Tutta la struttura è video sorvegliata gli amici a 4 zampe sono i benvenuti

credits: www.zingarate.com

www.sanremonews.it

www.vanityflair.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *