Nissan XTrail e Fiat Fullback: regine di traino

Due automobili taglie XXL per caravan XXL. Scoprite nelle prossime righe come trainare 3.000 kg di caravan.

Se avete sempre sognato una caravan grande, ben accessoriata, un mare di bagagli e bici al seguito, ma il vostro portafoglio non è della stessa idea, vi consiglio di fare sosta nei concessionari Nissan e Fiat. Nissan Xtrail e Fiat Fullback, rappresentano due bisonti da traino con una spesa tra i 25 e 30 mila euro. La prima con un cuore di 2 litri, turbodiesel da 177 CV e 380 Nm di coppia traina 2.000 kg. Il pick up Fullback con un motore 2.4 mjtd che eroga 180 cv, traina ben 3090 kg.

Su strada l’X Trail ha un comportamento molto rassicurante, quasi da buon padre di famiglia: il motore eroga potenza sin dai regimi più bassi e anche con un rimorchio al seguito. Questo garantisce un ottimo spunto nelle situazioni difficili come in un sorpasso in salita. Per aumentare l’aderenza al terreno, si può optare per la trazione a quattro ruote motrici e per un guida ancora più rilassante abbinateci il cambio a variazione continua Xtronic . All’interno di questo suv, troverete una valle dell’eco, un canyon tra voi e i passeggeri anteriori, insomma un mare di spazio. Un abitacolo proposto a 5 o 7 posti, ben rifinito e soprattutto ben accessoriato: su tutto spiccano, il tetto panoramico apribile elettrico, gli interni in pelle con doppie cuciture, la luce interna a LED e i sedili anteriori a riscaldamento rapido. La seconda fila di sedili è frazionabile e abbattibile 60/40 per aumentare lo spazio di carico, si reclina e scorre in avanti per facilitare l’accesso alla terza fila di sedili. Il bagagliaio da 550 litri (445 litri in configurazione 7 posti) mi ha conquistato per il sistema organizzazione dei ripiani e divisori in 18 configurazioni diverse. Se poi ribaltate tutti i sedili la capacità di carico sale a 1.982 litri.

Il Fullback invece è un pick up che con l’allestimento Cross acquista un look ancora più da “duro” e una completezza di dotazione superiore a parecchie berline blasonate. Ad esempio di serie trovate i fari bi-xenon, il sistema di infotainment con la radio digitale, lettore Cd/Mp3 e navigatore satellitare con schermo da 7 pollici, il collegamento bluetooth o USB per gli smartphone, e il sistema di bloccaggio del differenziale posteriore, le luci di marcia diurna a Led, il cruise control e  sette airbag. A me ha conquistato sulla carta come “trainatrice” per queste tre caratteristiche:  il sistema anti-sbandamento del traino, l’assistenza per le partenze in salita e l’avvisatore di invasione di corsia (Ldw). Se a ciò aggiungete una massa rimorchiabile di 3090kg si comprende bene perchè abbia deciso di provare il pick up su strada. Innanzi tutto esternamente la carrozzeria doppia cabina ospita fino a 5 persone, con 6 diverse colorazioni. Il cuore è il l motore 4 cilindri da 2.4 litri che eroga 180 cv con 430 Nm di coppia. E credetemi su strada si manifestano tutti i cavalli sino dai giri più bassi. Merito sicuramente è l’ottimo abbinamento con il cambio automatico sequenziale a 5 rapporti con palette al volante. La trazione è Awd con la possibilità di decidere attraverso il selettore sito sulla consolle centrale tra 4 modalità di guida: 2H per la sola trazione posteriore, preferita per i tragitti autostradali ad alta velocità; 4H per la trazione integrale fino a 100 km/h su fondi bagnati o sdrucciolevoli; 4Hlc dove il differenziale centrale è bloccato sulla ripartizione anteriore/posteriore al 50%; 4Llc per utilizzare pure le ridotte su terreni particolarmente sconnessi e accidentati, nelle salite o discese molto ripide e questo è davvero formidabile quando si ha la caravan agganciata. Per le situazioni estreme di fuoristrada, infine tramite il pulsante R/D Lock si può bloccare pure il differenziale posteriore, dividendo la trazione tra le due ruote dello stesso asse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *