Palla 21: in Maremma, si gioca in piazza

Si chiama il gioco della palla eh! o anche palla 21 e si gioca in Maremma. Scoprite di cosa si tratta, dove e come si gioca.

Palla 21 o Palla eh! è un antico gioco praticato nella Maremma toscana e precisamente nei paesi di Piloni, Torniella, Tirli e Vetulonia nella provincia di Grosseto e nelle frazioni di Ciciano e di Scalvaia in provincia di Siena.  Questo gioco fonda le sue origini in un’antica tradizione che sembra risalire storicamente a giochi praticati dagli antichi Romani, mutuati dai Greci. Originariamente si giocava a mani nude, ma a partire dal Cinquecento si iniziò ad usare una racchetta per proteggersi le mani. Probabilmente fu per questa la forbice che divise il gioco con la racchetta prerogativa delle città, mentre quello a mano nuda nelle zone rurali. Ma come si svolge il gioco e dove?Per giocare bisogna avere una buona capacità di coordinamento, tempismo e colpo d’occhio. Si gioca tra due squadre composte da circa 5 giocatori ciascuna con età compresa fra i 16 ed i 60 anni o più, con ruoli ben differenziati. Le due squadre si fronteggiano in un campo di gioco naturale: solitamente è una piazza del paese circondata dai muri, case, terrazze e tetti. Tutto ruota attorno all’unico strumento di gioco: una pallina di cuoio costruita artigianalmente con l’anima di ferro (o piombo) avvolta in strisce di gomma e lana rivestita con pelle molto fine. Pesa circa 30/35 grammi ed è ricucita in maniera tale da rimanere comunque liscia e favorire l’aderenza e la presa al palmo della mano. L’inizio del gioco è segnato dal lancio del mandatore che è il ruolo più importante. Da questo momento le due squadre si fronteggiano per contendersi lo spazio di gioco che viene vinto attraverso le cacce (ovvero il punto in cui la pallina cade a terra). Il campo è delimitato da due linee sul terreno: da una parte quella del mando, dall’altra quella della guadagnata. Il battitore cerca di mandare la pallina più lontano possibile perché al momento di cambiare campo, la squadra dovrà difendere solo lo spazio al di là’ del quale sono segnate le cacce; la squadra cercherà quindi di avere tatticamente uno spazio minore da difendere. Dopo due cacce segnate le squadre cambiano campo (chi ha segnato deve ora vincere le cacce per poter ricevere il punto) e la squadra che ha respinto va in battuta per conquistarsi il punteggio. La stagione della palla a 21/palla eh! si apre con una sfida internazionale per poi spazio ai tornei: si parte il 21 e 22 luglio a Tirli, poi il 28 e 29 luglio a Scalvaia, quindi ad agosto, il 4 e 5 a Ciciano, l’11 e 12 a Torniella, il 18 e 19 a Piloni e il 25 e 26 a Vetulonia.

Credits: www.proloco-piloni-torniella.it

Dove sostare con il camper? Podere Santa Clorinda a Gavorrano (GR) oppure L’Orticillo a Riotorto (Li)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *