Ventotene e Santo Stefano: due gioielli da visitare

Ventotene, è un piccolo scrigno nel Mediterraneo da visitare partendo con il battello da Terracina (LT). Seguitemi

Se decidete di fare tappa sulla Riviera di Ulisse, vi consiglio di raggiungere da Terracina, con un battello l’isola di Ventotene e di Santo Stefano. La prima è la più antica isola Pontina e offre bellezze ambientali e naturalistiche davvero uniche. Un luogo dove il colore della roccia si incontra il mare al tramonto. Merita una tappa se decidete di visitare la Riviera di Ulisse e di goderne la ricca gastronomia locale a base di pesce. Ogni anno grazie ai magnifici fondali marini, Ventotene è una delle mete preferite dagli amanti delle immersioni provenienti da tutto il mondo. Vi consiglio fare un salto all’osservatorio Ornitologico con un Museo della Migrazione. L’isola si trova sulla rotta di enormi flussi migratori di uccelli che dopo migliaia di chilometri di volo si riposano qui, per assaporare il particolare nettare prodotto dalle piante della zona.L’Isola di Santo Stefano è invece, completamente disabitata. Fu sede del dismesso carcere Borbonico e oggi è riconosciuta come Area Marina Protetta. Le piccole spiagge , le gite in barca, la vita quotidiana tipica dei borghi marinari vi faranno innamorare di questi gioielli vacanzieri.

Dove sostare con il camper? Royal Sporting Club: area camping attrezzata per camper, caravan e camper. Dotata i navetta per il porto.

Credit: https://www.amoventotene.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *