La Val di Sole (Trentino) tutto l’anno

Vi porto in Val di Sole, a scoprire chilometri di piste da sci, di sentieri per il trekking e la bicicletta. Tanti luoghi da vivere con il camper, la caravan o la tenda.

Almeno quattro volte all’anno, le Dolomiti sono una mia meta. Una volta per ogni stagione, perchè questo territorio si fa amare in ogni periodo dell’anno.  Sono luoghi dove lo sport si può vivere in ogni sua forma, dove la natura e la tradizione riescono a convivere in un unico ambiente regalando scenari unici. Tra le numerose valli, oggi vi porto in Val di Sole. Racchiusa tra le Dolomiti di Brenta ed il Parco Nazionale dello Stelvio, ci si arriva seguendo le indicazioni da Trento. La valle si sviluppa per quaranta chilometri lungo il fiume Noce, ad un’altitudine compresa tra i 600 ed i 1800 metri slm. Nella Valle ci trovate cento laghi di diversa grandezza tra cui anche un biolago e le importanti sorgenti di acqua di Pejo e di Rabbi. Qui l’acqua è sicuramente l’elemento preponderante, d’altronde non tutti sanno che il nome della Val di Sole, non è da attribuirsi al sole, ma all’antica divinità celtica delle acque Sulis, che i romani identificarono con Minerva.  Ed è proprio l’acqua a regalare una vegetazione così rigogliosa e molteplici occasioni per decidere si scegliere la Valle come meta per le proprie vacanze.  Il fiume Noce è stato eletto il miglior fiume d’Europa e il nono nel mondo, dove praticare nel periodo estivo le discipline come rafting, canionig, canoa e hydrospeed. Sempre nella bella stagione infilate un paio di scarpe da trekking e camminate tra le decine di sentieri, oppure con la bicicletta lungo le numerose piste ciclabili: quella che merita di essere fatta da tutta la famiglia è proprio quella che costeggia in fiume e che permette una volta che si è stanchi di risalire al punto di partenza con il treno. Sempre l’acqua resta la compagna della vostra vacanza, ma in una forma di relax e benessere, se si scelgono le terme di Pejo e di Rabbi. Due sorgenti molto conosciute fin dall’antichità per i loro importanti effetti terapeutici: sono particolarmente indicati per la prevenzione della cellulite, per curare disturbi della circolazione, dell’apparato respiratorio, della pelle, delle vie urinarie e per la riabilitazione da traumi fisici. Nel periodo invernale invece vi aspettano 270 km di piste e ben 97 impianti di risalita completamente innevati. Il motivo di tanta neve è dovuto alla sua posizione geografica e al fatto che ci sono tra le più alte vette delle Alpi centrali ed orientali. Sono tre le aree sciistiche del comprensorio: la Skiarea CAMPIGLIO DOLOMITI DI BRENTA che collega Folgarida Marilleva, Madonna di Campiglio e Pinzolo, la Skiarea PONTEDILEGNO-PASSO TONALE dove si scia dal tardo autunno sino a primavera inoltrata e la Skiarea PEJO 3000 nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, adatta soprattutto a famiglie con bambini. La Val di Sole è composta da 17 località turistiche: piccoli o grandi borghi dove organizzare passeggiate nei boschi circostanti, ciaspolate invernali, visitare i numerosi castelli presenti sui pendii, assistere nelle piazzette a concerti e sagre. A Malè, la perla e il centro economico e commerciale della valle, meritano di essere visitati Il museo etnografico della Civiltà Solandra in cui si osservano oggetti ed attrezzi della cultura e memoria delle attività tradizionali del popolo solandro, la Segheria Veneziana del 1770 e la Fucina Marinelli uno dei pochi esempi di fucina idraulica ancora funzionante rimasti intatti nell’arco alpino. E per i più piccoli? Nel periodo estivo il biolago a Monclassico, dove poter fare il bagno in una piscina naturale, dove le piante acquatiche sostituiscono l’uso del cloro per la depurazione dell’acqua. Potete passeggiare nel Bosco Derniga  un’oasi naturale nel bosco a pochi passi dal borgo di Ossana. Là dove in passato era ospitato un vivaio forestale, oggi si trova un magnifico giardino dove, grazie ad un percorso sensoriale, potrete far conoscere ai più piccoli i segreti e le meraviglie del bosco alpino. Pannelli informativi e giochi interattivi permettono di vivere un’esperienza unica ed emozionante, annusare il profumo dei fiori, assaggiare il gusto delle erbe aromatiche e ascoltare i suoni del legno. Nel periodo invernale invece troverete numerosi snowpark che vi ho raccontato QUI. La Val di Sole è tutto questo, ma molto molto di più per noi campeggiatori perché offre diverse strutture per tutte le esigenze: Glamping. Camping. Aree di sosta e parcheggi per sosta libera. Dove sostare con il camper, caravan o tenda:

Camping Cevedale ad Ossana. in una posizione strategica per praticare sport estivi e invernali (http://www.campingcevedale.it/)

Camping Cevedale in Val di Sole (Trentino): tutta la famiglia al completo

Agricampeggio: Ai Gaggi, a Pellizzano dove vivere a contatto con la natura all’interno dell’azienda agricola. (http://www.aigaggi.it/)

Due aree sosta: Area Attrezzata per camper, caravan e tende Al Plan a Rabbi (http://www.areadisostavaldirabbi.it/it/) Un’area sosta libera in quota, presso al Mala di Dimaro: parcheggio gratuito senza alcun servizio, dove poter sostare avendo davanti il meraviglio gruppo delle Dolomiti del Brenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *