Ikea camper-friendly: 5 articoli adatti per il camper

Partendo dal principio che il camper, la caravan, la tenda o il carrello-tenda per molti sono la “casa” delle vacanze, ho trovato 5 articoli sotto i 10 euro, in vendita all’Ikea, perfetti per le nostre dimore.

Leggi tutto “Ikea camper-friendly: 5 articoli adatti per il camper”

La Castagna: regina dell’autunno

Ci sono alimenti che appena vengono nominati è inevitabile che li abbiniamo ad una stagione.  Se dico pesca o albicocca si pensa subito all’estate, ma se dico castagna il pensiero corre all’autunno e all’odore del fuoco del camino. E’ la castagna il ponte che ci trasporta dall’estate all’autunno e nel mese di ottobre viene festeggiata in moltissimi comuni. Nelle prossime righe trovate date, località e luoghi dove sostare con il camper

arcidosso-caastagna8-9 ottobre Festa della castagna 2016 a Monticello Amiata (Gr)

14-16 ottobre La Castagna in Festa a Arcidosso (Gr)

La castagna del Monte Amiata ha ottenuto tutela con l’indicazione geografica protetta. La zona di produzione comprende l’intera circoscrizione comunale dei comuni di Arcidosso, Castel del Piano, Santa Fiora e Seggiano e parte dei comuni di Cinigiano e Roccalbegna.

Io vi segnalo due occasioni per assaggiarla e viverla attraverso la rievocazione delle tradizioni e dei comportamenti popolari che circondavano la raccolta del prodotto e il suo utilizzo nell’alimentazione.
Si tratta di tre giorni di appuntamenti enogastronomici, mostre, cantine, mercatino dell’artigianato e dei produttori locali, musica, spettacoli teatrali, laboratori didattici e di educazione ambientale per bambini, cena a base di castagne e tante teglie di caldarroste.

Dove sostare: a circa 10 km si trova la località Arcidosso dove si può sostare in due punti: Località Podere dei Nobili (tel 0564-966083) Ampio parcheggio carico e scarico acqua e corrente elettrica. Questo parcheggio è ancheutile anche per visitare il Parco Faunistico del Monte Amiata. Sempre a Arcidosso in Via Firenze vi è un secondo parcheggio dotato di carico e scarico acqua e allaccio elettrico

castagna7-9 Ottobre Sagra della castagna 2016, Frabosa Soprana (Cn)
In realtà più che una sagra si tratto di un Galà della Castagna d’Oroche inizia venerdì 7 ottobre 2016 e termina domenica 9 ottobre 2016. Si festeggerà l’arrivo dell’autunno programmando cena di gala, stand gastronomici, show e premiazioni alla presenza di importanti personaggi del mondo dello sport.

Dove sostare: a Frabosa Sottana in loc. Prato Nevoso SP 237 c’è un’area attrezzata di carico e scarico, allaccio elettrico e con ingresso sorvegliato.  A 6km di distanza in Via Valle Ellero è gratuita, presso Roccaforte Mondovì si trova la seconda area attrezzata con carico, scarico, allaccio elettrico e servizi bus per il paese.

Da sabato 8 ottobre a martedi 1 novembre e si svolge a Vallerano (Roma) la Sagra della Castagna.  Qui dal 2009 la castagna valleranese è D.O.P. e avrete 23 giorni per vivere manifestazioni culturali, giochi popolari, bande folcloristiche e tanta allegria in compagnia della “castagna” che verrà distribuita come “caldarrosta”. Potrete partecipare a visite guidate a siti famosi del patrimonio naturalistico, storico, artistico, archeologico, con manifestazioni culturali, musicali, folcloristiche, con mercatini dell’artigianato.

castagna114-16 ottobre Fiera del marrone 2016 a Cuneo

Rappresenta uno degli appuntamenti di maggior spicco per le produzioni di castagne tipiche del territorio piemontese e può vantare riconoscimenti internazionali di sicuro prestigio. Grande rilievo, come ormai è tradizione, l’aspetto gastronomico legato all’evento. Oltre ai “mundaj” offerti dai castagnari e alle prelibatezze di pasticceria da assaporare nell’Officina del dolce, i visitatori potranno degustare nell’elegante salone di S. Giovanni le cene a tema, che spazieranno dai prodotti tipici di valle fino agli accostamenti più arditi tra le tradizioni culinarie dei territori limitrofi.

 

Per maggiori informazioni: Ufficio Turistico
Via Roma, 28 – 12100 Cuneo
Tel./fax +39.0171.693258
turismoacuneo@comune.cuneo.it e info@marrone.net

Dove sostare: potete clikkare qui e trovare tutte le informazioni.

Festa della castagna 2016, Riofreddo
Inizia domenica 30 ottobre 2016 e termina domenica 30 ottobre 2016

La Festa della Castagna di Riofreddo richiama ormai tantissime persone. Il contesto gioioso e l’aria di festa restano comunque nella memoria di tutti i visitatori che anno dopo anni continuano a rispettare un appuntamento cosi importante.

30 ottobre Festa della Castagna di Riofreddo
castagna3La Festa fonda le sue origini nella tradizione dell’antica “Rostera” che si svolgeva all’interno del bosco “Le Pacetta” e che dal 1983 è stata trasferita in Piazza dall’Associazione Pro Loco. Si tratta di un evento ultra centenario in quanto in epoche passate veniva festeggiata proprio il 1 novembre quando era consuetudine di rendere libera la raccolta delle castagne nei terreni privati perchè secondo la tradizione in questo modo non veniva sprecato alcun frutto che quando il proprietario non desiderava raccoglierlo. Nel corso degli anni questa consuetudine si è allargata fino a diventare una Passeggiata Gastronomica nel Borgo Antico di Riofreddo.

Dove sostare: a soli 8 km in località Licenza, c’è l’area camper all’interno della struttura Green Village attrezzata con, servizi igienici, carico e scarico delle acque e allaccio elettrico

 

Caccia al tesoro al Salone del Camper

img-20160917-wa0043Al Salone del Camper, capita anche di vedere un sacco di persone appoggiate sui wc. Non ci credete? Per forza non avete partecipato alla “Grande Caccia al Tesoro” di Thetford che come ogni anno dal 2013 riunisce squadre di partecipanti tra i visitatori del Salone del Camper di Parma.

Si è appena svolta e prevedeva la soluzione di indovinelli, la ricerca di indizi in giro tra i padiglioni della Fiera, quiz sui prodotti Thetford e sul mondo del caravanning. img-20160917-wa0042Nella compilazione della classifica finalnno avuto peso il numero di missioni compiute dalle squadre, i punteggi ottenuti nei vari giochi e il tempo di riconsegna delle schede. Proprio durate la premiazione sono passato dallo stand molto affollato e per la prima volta i wc e le cucine hanno sdoganato quell’immagine di “privacy” che si da abitualmente.

Non c’è che dire: anche quest’anno la caccia al tesoro ha avuto successo

Salone del Camper padiglione 2: come andare all’IKEA

Al Salone del Camper c’è un padiglione che ho sempre definito “fichi, tacchi e datteri”. E’ uno dei quei padiglioni “IKEA” ovvero lo visiti e esci sicuramente con qualcosa di acquistato. Che sia un biglietto per la nave a 199 euro proposto da Grandi Navi Veloci, o un mega puff in pelle di RS Italia, i sughi e i condimenti in busta comodi sia a casa si in camper, o l’accessorio da usare in cucina, la pentola a fornetto per esempio, o ancora il libro per conoscere tutte le erbe da usare in cucina della casa Editrice AGRA, insomma in un modo o in un altro qualcosa compri. Nelle prossime righe vi elenco cosa trovare e credetemi il punto di contatto con il camper è davvero solo l’inizio perchè catturi in vostro interesse.

alim1113RS ITALIA: comodo con un sacco. Potete sedervi su questi sacchi puff colorati e di misure differenti. Messi in veranda o sul terrazzo di casa o ancora in salotto, donano un tocco di originalità e stile.

 

Come tagliarimg_20160914_2006251e l’anguria senza fare un disastro? Ecco l’anguriella un pratico strumento che vi permette di tagliare perfettamente le fette dell’anguria. Pratico, leggero e poco ingombrante. Come funziona? Guardate la gallery al fondo e scoprite le istruzioni.

img_20160915_1303361 Si chiama Lampogas Emiliana è commercializza bombole gas e propano in vetroresina. Rispetto alle bombole in metallo vincono su tutti i fronti: più leggere, non arrugginiscono, più resistenti agli urti e permettono di vedere quanto gas c’è all’interno.

alim1208 Non è magico come il tappeto di Aladino perchè non vi permette di volare, ma sicuramente vi permetterà di avere pavimenti più puliti. Posizionato all’ingresso di casa, del camper cattura tutto lo sporco e liquidi in modo che il pavimento resti pulito. Io l’ho provato in camper e ho sostituito anche i tappetini nella cabina guida: manco a dirlo non lo mollo più. Si lava in lavatrice ed è presente in 4 misure differenti e 8 colorazioni.

alim1192 Avete paura di rimanere al buio con il camper? Mobiltech espone Zeus 100 un generatore termoelettrico che si alimenta con il gasolio o il gas. Zeus100 è stato progettato per garantire al camperista la totale indipendenza di energia elettrica e può essere utilizzato sia come unico dispositivo energetico di bordo che a sostegno dei pannelli solari. La particolarità è che non produce nè vibrazioni nè rumore.

alim1132Un agenzia di viaggi dedicata al camper? Si io viaggio in camper è proprio un travel che si occupa di gestire e organizzare tutto quanto necessario per un viaggio in camper. Luoghi, soste, permessi, documenti amministrativi e anche visite. Ma non pensate di fare un giretto di un centinaio di chilometri…guardate nella gallery in fondo. La Cina non è mai stata così viCina!

alim1124Grandi Navi Vecoli GNV in occasione del Salone offre una tariffa fissa di 199 euro 2 adulti cabina e camper oppure 229 euro 2 adulti, 2 bambini e camper per viaggi dal 10/9/2016 al 31/5/2017 e per le principali destinazioni nel Mediterraneo. Il vaucher vi permetterà anche di avere un 10% di sconto se la prenotazione verrà effettuata dopo la chiusura del Salone.

alim1108Avete presente i vasetti di vetro e i contenitori di cartone che vengono puntualmente aperti a metà o che si rompono perchè cadono da un pensile? Io vi suggerisco i prodotti di Montali. Comode buste monouso di differenti condimenti dai sughi alle salse. Io li ho assaggiati e scordatevi di sentire il gusto di “mensa” della grande distribuzione. IL prodotto è emiliano come la cura nella lavorazione e poi volete mettere la facilità con cui condite 4 piatti di pasta in modo differente senza sporcare 4 padelle?

img_20160917_1232101Per restare in tema di cucina, fate un salto allo stand Food&book, perchè li troverete tantissimi libri dedicati agli ingredienti, ai piatti e alla cucina.Piccole curiosità come scoprire le spezie e le erbe commestibili, oppure il legame tra il cibo e l’anima. Inoltre segnatevi in agenda che dal 14 al 16 ottobre a Montecatini si svolge al quarta edizione del Festival del Libro & della Cultura Enogastronomica. 

img_20160914_200722

Salone del Camper padiglione 6 (parte terza) Elnagh e Mc Louis

alim0759Se c’è un marchio che rappresenta al meglio il primo approccio al camper è Elnagh. Non tanto per la storia che di per sè è gia un ottimo biglietto da visita, ma per il fatto che ha sempre prodotto prima caravan e ora camper con prezzi popolari e piante popolari. Potrei dire in termini giuridici “prodotti fatti secondo la diligenza del buon padre di famiglia”. Anche per i prodotti presentati a Parma, la filosofia è rimasta la stessa.

alim0746Con una lunghezza di 6,66 metri il T-loft 400 offre tutto il necessario in formato maxi: garage, toilette, cucina e living sono a prova di casa. Saliti a bordo la dinette a destra ospita tranquillamente 6 persone adulte, mentre a sinistra di sviluppa la cucina a L: un vero gioiello  di razionalità con ripiani a scomparsa, cestelli estraibili e tanti cassetti. Alle spalle in maxi frigo e poi si accede attraverso una porta al vano toilette che manco a dirlo ha doccia separata e un enorme armadio. Il tutto ad un prezzo di circa 53.000 euro.

alim0772Fratellino minore per prezzo e ingombri il Baron 54, offre la classica piana di successo con garage posteriore, una dinette per 4 adulti, un vano toilette con lavandino traslabile per facilitare il vano doccia e un matrimoniale posteriore regolabile in altezza.

Chiude la visita nello stand Elnagh i nuovi motorhome I Loft, molto aggressivi nella linea esterna  e curati all’interno. alim0758Personalmente ho scelto di salire sulla versione ILoft 530 che è un veicolo dedicato alla coppia esigente in fatto di spazio e dotazioni. Si tratta di un veicolo lungo 7,40 metri con due letti gemelli posteriori che se uniti si trasformano in un kingsize. Il garage sottostante è ideale per scooter o biciclette elettriche e possiede due accessi laterali. All’interno nella zona anteriore si trova il living con una dinette adatta a 6 adulti e nella zona centrale il locale toilette e la cucina. Superfluo dirvi che sia la cucina sia il bagno hanno dotazioni e misure “casalinghe”.

Quando si presentò sul mercato la Mc Louis, fu considerata la cenerentola dei costruttori, un po’ il brutto anatroccolo che non sarebbe mai diventato cigno. E invece…Oggi il marchio ha tutte e tre le tipologie di Veicoli Ricreazionali in listino e addirittura due versioni di Motorhome. Il punto di forza resta l’ottimo rapporto prezzo-qualità. Ho volutamente scelto tre modelli che rappresentano bene la produzione Mc Luois. alim0782Semintegrale MC 4 74G e Motorhome Nevis 68 propongolo la stessa pianta: Veicoli oltre sette metri con letto centrale posteriore, locale toilette indipendente dalla doccia e soprattutto separabile dalla zona cucina e living che si trova al centro. Quest’ultima a forma di L garantisce ottima versatilità d’uso e ovviamente è dotata di una maxi frigo con congelatore separato. Anteriormente non può mancare una maxi dinette adatta a 6 persone sovrastata da un letto basculante. In tale modo non è difficile capire che si creano due zone notte ben separate garantendo una privacy inusuale. alim0790Si differenziano per la vivibilità nella parte anteriore che solo un motorhome è in grado di offrire, negli arredi e nei rivestimenti. Più conservatore il motorhome con tonalità scure, più frizzate in semintegrale. Chiude la visita nello stand il mansardato  Twid nella versione 22, che è dichiaratamente votato alla famiglia. alim0803La maggiore originalità è nella parte posteriore dove i letti a castello sono anticipati da un piccola dinette, dedicata proprio ai ragazzi e che separata crea una “stanza” dedicata a loro. Al centro l’ampia toilette fronteggiata dalla cucina, per giungere alla dinette e mansarda che ovviamente è sollevabile per poter agevolare il passaggio in cabina.

 

Beyfin: la strana coppia

Quante volte abbiamo pensato che una bombola di gas sia pericolosa, pesi troppo e non sempre ricordiamo che sta per esaurire oppure non conosciamo la quantità residua? E  ancora, per scaldarci normalmente c’è la stufa  e per cucinare il fornello. Ecco, in fiera ho notato una “strana coppia”: una bombola con un’appendice che diventa stufa o fornello in un semplice movimento.

Procediamo per passi. Entrambi sono commercializzati dalla Beyfin, azienda italiana specializzata nella commercializzazione dei combustibili e gas. Con la bombola di Beyfin tutti i tradizionali problemi non sussistono, perchè in luogo del ferro c’è un materiale composito e la vetroresina.alim1131 Si avete capito bene, vetroresina e materiale composito, che tradotto vuol dire 14 kg di peso contro i 22 del ferro, maggiore resistenza agli urti, alla pressione e la possibilità di vedere il quantitativo di gas residuo.Le fibre che compongono la bombola, capaci di sostenere una pressione interna 30 volte superiore a quella esercitata internamente dal propano, la rendono più resistente agli urti e capace di prevenire la degradazione nel tempo a causa dei fattori climatici. Bbox, questo è il nome della bombola, non arrugginisce né si deteriora, il che significa che non lascerà macchiata la superficie d’appoggio. Numerosi sono stati i test eseguiti da laboratori indipendenti e da organismi ministeriali e tutti hanno dimostrato che, se attaccato dal fuoco, il contenitore reagisce con una combustione controllata escludendo il rischio di esplosione. Gli utilizzi di questo contenitore sono gli stessi della bombola in acciaio: edilizia, nautica, campeggio, banchetti e ricevimenti sono solo alcuni esempio. I vantaggi non trascurabili di leggerezza, trasparenza,resistenza e sicurezza sono tangibili a chiunque si fermi nello stand. Qui, accanto alla bombola,

img_20160916_1635221ho notato una strana “coppia”: stufa e fornello in un unica soluzione. Si chiama dualB una prolunga posizionata sopra la bombola che ha due braccetti laterali reclinabili che permettono di avere stufa e fornello con pochi semplici gesti. In pratica poi la prima stufa che diventa fornello.

In fiera la promozione è pari a 139 euro con un omaggio di una bombola da 5 kg. Per acquistare la bombola o il dualB, basta consultare il sito oppure compilare il modulo e scoprire il rivenditore più vicino.