Pesi e masse rimorchiabili: come scegliere la corretta auto

Per alcuni il camper rappresenta una spesa troppo onerosa, sia quella dell’acquisto iniziale sia quella per mantenerlo; per altri dover rinunciare alla propria auto è un sacrificio troppo grosso. La soluzione è una caravan che ti permette di viaggiare con la tua auto, arrivare in un luogo sganciarla e poi visitare i posti con l’amata vettura.

IMG-20160730-WA0031Sin qui tutto bene: figa l’idea di avere la casa dietro e poi poter liberamente gironzolare con la propria auto. Il problema è scegliere in modo sensato l’abbinata auto+caravan. Il problema sorge quando si parla di massa rimorchiabile, peso trainabile, massa a vuoto, peso a pieno carico. Vediamo di fare un po’ di chiarezza nelle prossime righe. Innanzi tutto, la maggior parte di noi possiede una patente B quindi un limite di peso complessivo tra auto e caravan, di 3500 kg. Quando decidete di acquistare una vettura in previsione di trainare la vostra “casetta” estiva, considerate che qualche cavallo in più nel motore non è mail un male.caravan3 Il fatto che l’auto abbia a disposizione sempre una buona riserva di potenza aiuta a togliersi da situazioni difficili, come un sorpasso di un autotreno, o la sosta e partenza improvvisa in un tornante in montagna. La base, per valutare se l’auto sia dimensionata correttamente al traino, sono i valori espressi sul libretto di circolazione e prima ancora le caratteristiche tecniche dichiarate dalla Casa. Se diamo per scontato l’acquisto dell’auto con il dispositivo di gancio traino omologato, sul libretto compaio la larghezza massima e il peso massimo del rimorchio. IMG-20160730-WA0034Questo denominato peso rimorchiabile o trainabile, è indicato nel libretto è rappresenta il limite ammesso al collaudo. Ci sono due valori espressi del rimorchio quello frenato e quello non frenato. Il primo è il peso a pieno carico della caravan quindi la tara più il carico “vacanziero”, il secondo sono i carrelli appendice che ha un valore massimo di 750 kg.  Una piccola postilla va fatta sul peso della caravan. La tara è un valore, il peso su strada è un altro ed è quest’ultimo che a voi interessa per capire se la vostra auto è idonea a trainare quella caravan. Quando sceglierete la caravan fate ben attenzione alla differenza tra peso su strada ( o a pieno carico) e la tara perché la differenza rappresenta quanto voi potete caricare, stivare e portare dentro la caravan. caravan1Torniamo ora alla capacità di traino: tale valore per le autovetture non è mai superiore a quello della propria tara in modo da rispettare il “rapporto di traino”  che è pari allo 0,8 (arrotondamento ai 100kg) per i rimorchi frenati. Per chiarire facciamo un esempio: una media che ha un peso di 1400 kg e la massa pieno carico è di 1700 kg, montato il gancio traino,ha un valore di massa rimorchiabile pari a 1300 kg ovvero un valore minimo o uguale alla tara. A questo punto si possono verificare due possibilità:

 –        Trainare una caravan quindi un rimorchio frenato che avrà un peso massimo pari a 0,8×1400 kg=1120 kg

caravan2Sin qui la teoria, ora vediamo la pratica: se una vettura traina 1200 kg e possiede un peso di 1300 kg significa innanzi tutto che il peso a pieno carico omologato della caravan non deve superare i 1200 kg e soprattutto che se guidate con una patente di categoria B avete un peso massimo omologato, tra caravan e auto “A PIENO” carico non superiore a 3500kg. Ne consegue che se tra caravan e auto siete a 1200+1300=2500 kg la differenza di 1000 kg sarà quanto potete caricare nel bagagliaio dell’auto. Ovviamente considerate che da questi 1000 kg dovete scalare il peso delle persone che viaggiano in auto, il peso del carburante nel serbatoio, il peso di un eventuale portabici, o porta tutto sul tetto.

2 pensieri riguardo “Pesi e masse rimorchiabili: come scegliere la corretta auto”

  1. L’articolo, ad uno primo sguardo, contiene alcune leggerezze ed imprecisioni….(es. rapporto di traino, o i 1000Kg di carico utile senza considerare il valore di massa complessiva dell’auto).

    Alcune cose sono anche al limite del Codice della Strada…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *