Salone del Camper padiglione 6 (parte terza) Elnagh e Mc Louis

alim0759Se c’è un marchio che rappresenta al meglio il primo approccio al camper è Elnagh. Non tanto per la storia che di per sè è gia un ottimo biglietto da visita, ma per il fatto che ha sempre prodotto prima caravan e ora camper con prezzi popolari e piante popolari. Potrei dire in termini giuridici “prodotti fatti secondo la diligenza del buon padre di famiglia”. Anche per i prodotti presentati a Parma, la filosofia è rimasta la stessa.

alim0746Con una lunghezza di 6,66 metri il T-loft 400 offre tutto il necessario in formato maxi: garage, toilette, cucina e living sono a prova di casa. Saliti a bordo la dinette a destra ospita tranquillamente 6 persone adulte, mentre a sinistra di sviluppa la cucina a L: un vero gioiello  di razionalità con ripiani a scomparsa, cestelli estraibili e tanti cassetti. Alle spalle in maxi frigo e poi si accede attraverso una porta al vano toilette che manco a dirlo ha doccia separata e un enorme armadio. Il tutto ad un prezzo di circa 53.000 euro.

alim0772Fratellino minore per prezzo e ingombri il Baron 54, offre la classica piana di successo con garage posteriore, una dinette per 4 adulti, un vano toilette con lavandino traslabile per facilitare il vano doccia e un matrimoniale posteriore regolabile in altezza.

Chiude la visita nello stand Elnagh i nuovi motorhome I Loft, molto aggressivi nella linea esterna  e curati all’interno. alim0758Personalmente ho scelto di salire sulla versione ILoft 530 che è un veicolo dedicato alla coppia esigente in fatto di spazio e dotazioni. Si tratta di un veicolo lungo 7,40 metri con due letti gemelli posteriori che se uniti si trasformano in un kingsize. Il garage sottostante è ideale per scooter o biciclette elettriche e possiede due accessi laterali. All’interno nella zona anteriore si trova il living con una dinette adatta a 6 adulti e nella zona centrale il locale toilette e la cucina. Superfluo dirvi che sia la cucina sia il bagno hanno dotazioni e misure “casalinghe”.

Quando si presentò sul mercato la Mc Louis, fu considerata la cenerentola dei costruttori, un po’ il brutto anatroccolo che non sarebbe mai diventato cigno. E invece…Oggi il marchio ha tutte e tre le tipologie di Veicoli Ricreazionali in listino e addirittura due versioni di Motorhome. Il punto di forza resta l’ottimo rapporto prezzo-qualità. Ho volutamente scelto tre modelli che rappresentano bene la produzione Mc Luois. alim0782Semintegrale MC 4 74G e Motorhome Nevis 68 propongolo la stessa pianta: Veicoli oltre sette metri con letto centrale posteriore, locale toilette indipendente dalla doccia e soprattutto separabile dalla zona cucina e living che si trova al centro. Quest’ultima a forma di L garantisce ottima versatilità d’uso e ovviamente è dotata di una maxi frigo con congelatore separato. Anteriormente non può mancare una maxi dinette adatta a 6 persone sovrastata da un letto basculante. In tale modo non è difficile capire che si creano due zone notte ben separate garantendo una privacy inusuale. alim0790Si differenziano per la vivibilità nella parte anteriore che solo un motorhome è in grado di offrire, negli arredi e nei rivestimenti. Più conservatore il motorhome con tonalità scure, più frizzate in semintegrale. Chiude la visita nello stand il mansardato  Twid nella versione 22, che è dichiaratamente votato alla famiglia. alim0803La maggiore originalità è nella parte posteriore dove i letti a castello sono anticipati da un piccola dinette, dedicata proprio ai ragazzi e che separata crea una “stanza” dedicata a loro. Al centro l’ampia toilette fronteggiata dalla cucina, per giungere alla dinette e mansarda che ovviamente è sollevabile per poter agevolare il passaggio in cabina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *