5 eco-consigli per Pasquetta green

Avete preparato il camper o la caravan, per il prossimo ponte?
Io vi suggerisco 5 consigli per una pasquetta ecologica. Un modo di stare insieme e divertirsi, senza plastica e pesticidi.

  1. SCEGLI frutta e verdura di stagione. Acquista prodotti sfusi, biologici e possibilmente a chilometro zero. Evita quelli confezionati con polistirolo o plastica.
  2. PORTA LA SPORTA. Per il tuo picnic usa un bel cestino di vimini. Altrimenti una sporta di tela o una scatola di legno, ma niente buste di plastica.
  3. RIUSA. Se porti cibi caldi, usa contenitori in vetro e non in plastica. Quanti vasetti di marmellata hai tenuto da parte “perché magari possono servire”? Preferisci bicchieri e stoviglie riutilizzabili.
  4. METTI IN CAMPO LA TUA CREATIVITÀ. Avvolgi i panini in tovaglioli di stoffa. Puoi ritagliare delle vecchie stoffe o strofinacci di colori diversi e usarli per impacchettare il cibo. Un bel nodo e via!
  5. SCEGLI un grande prato verde per il tuo picnic e soprattutto ricordati che tu sei  un ospite a casa “loro”: insetti, uccellini, animali del bosco, pesci, fiori e piante sanno come ringraziarti. Basta che li osservi e capirai il loro “grazie”.

Se poi volete essere in piena sintonia con l’ambiente, non dimenticate di firmare le due petizioni qui indicate:

Credits: Li Demar e Yari Ghidone e Aurora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *