Metropolitana di Stoccolma: arte urbana

E’ una tappa che faccio ogni volta che vado nei Paesi Scandinavi. La metropolitana di Stoccolma è un capolavoro di arte urbana. Seguitemi

Da Capo Nord è tre anni che manco dopo esserci stato per tre volte e ogni volta una tappa a Stoccolma è d’obbligo. La città viene chiamata anche “la Venezia del nord” per via del fatto che può essere visitata anche seduti sui battelli. C’è però un motivo per cui io mi fermo anche solo una sera, ed è la metropolitana di Stoccolma. Si tratta a mio parere, di uno dei più belli esempio di arte urbana, rispettata dai cittadini e sembra di entrare in un museo, anzi all’ingresso dell’inferno.

La metrò è stata costruita nel 1941 e oggi la rete è composta da 3 linee e 100 stazioni equamente suddivise tra sotterranee e in superficie. Il bello è che il 90% delle stazioni della metropolitana sono state arricchite con sculture, mosaici, dipinti, graffiti a partire dagli anni cinquanta. Quanto costa vedere questo museo? Un semplice biglietto del metrò e nello zaino un panino e una bibita.

Dove sostare con il camper? Ogni volta che torno in Svezia, non posso che apprezzare questo sito: https://visitsweden.it/campeggi-svezia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *